MAGLIETTA ROSSA, domani 7 luglio – EVENTO-

 

“Una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità” da indossare sabato 7 luglio, questo è l’appello lanciato da Luigi Ciotti, presidente di Libera e Gruppo Abele. Un’iniziativa che ha riscosso migliaia di adesioni: da Medici Senza Frontiere, Amnesty International Italia, agli scrittori Roberto Saviano, Carlo Lucarelli e tantissime altre personalità del mondo della musica, dell’editoria; ma anche comitati, scuole e singoli cittadini.

Di rosso era vestito il piccolo Aylan, tre anni, la cui foto nel settembre 2015 suscitò la commozione e l’indignazione di mezzo mondo. Di rosso– si legge nell’appello- erano vestiti i tre bambini annegati nei giorni scorsi davanti alle coste libiche.

Di rosso ne verranno vestiti altri dalle madri, nella speranza che, in caso di naufragio, quel colore richiami l’attenzione dei soccorritori.

“Muoiono, questi bambini, mentre l’Europa gioca allo scaricabarile con il problema dell’immigrazione – cioè con la vita di migliaia di persone – e per non affrontarlo in modo politicamente degno arriva a colpevolizzare chi presta soccorsi o chi auspica un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà. Bisogna contrastare questa emorragia di umanità, questo cinismo dilagante alimentato dagli imprenditori della paura.”

Fermiamoci allora un giorno, sabato 7 luglio, e indossiamo tutti una maglietta, un indumento rosso, come quei bambini. Perché mettersi nei panni degli altri – cominciando da quelli dei bambini, che sono patrimonio dell’umanità – è il primo passo per costruire un mondo più giusto, dove riconoscersi diversi come persone e uguali come cittadini.

“Non basta piu’ indignarci – commenta Luigi Ciotti, presidente Libera e Gruppo Abele – oggi bisogna provare disgusto, un disgusto che deve risvegliare le coscienze e salvarle da una passività che le rende complici. La maglietta rossa da indossare è un segno e segni sono importanti ma poi bisogna organizzare il dissenso, trasformandolo in progetti e speranze.”

Anche AUCI aderisce all’iniziativa, e tu? Domani indossa una maglietta rossa: “Il vero cambiamento passa dai fatti, dal loro linguaggio silenzioso ma profondamente chiaro e vero.”

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi