Mozambico – Servizi sanitari materno-infantili

Titolo progetto:

Saude da Criança em Mafuiane: servizi di prevenzione, assistenza e cura socio-sanitaria in ambito materno-infantile

Luogo: Mozambico, provincia di Maputo, Mafuiane

Partner Locale: Missao de San Frumenzio (Arcidiocesi di Maputo)

Contesto territoriale:

Il Mozambico è uno dei paesi più poveri del mondo, il 36,4% della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno, e il 74,1% con meno di due dollari al giorno. Circa metà della popolazione non ha accesso diretto all’acqua potabile. L’accesso ai servizi sanitari risulta molto problematico, specialmente nelle aree rurali come quella di Mafuiane.

Mafuiane è un villaggio di circa 5.000 abitanti, situato a 40 km a ovest di Maputo, sulla strada che porta al confine con Swaziland e Sudafrica. La zona è pianeggiante, circondata da colline e bagnata dalle acque del fiume Umbeluzi.

Contesto settoriale:

L’economia locale è essenzialmente basata sulla produzione agricola, improntata ancora come un’economia di sussistenza. Le principali coltivazioni agricole locali sono miglio, mais, pomodoro, verza, cetrioli, fagiolini. L’allevamento invece è quasi inesistente, la popolazione integra la dieta povera comprando da fuori uova e pollame, riso e fagioli. Inoltre negli ultimi anni, per effetto dei cambiamenti climatici, sono sempre più frequenti fenomeni di siccità che compromettono le attività agricole. Di conseguenza la malnutrizione degli abitanti della comunità ha assunto dimensioni pari a una emergenza endemica. Nell’area si rilevano anche problemi legati all’approvvigionamento idrico, che avviene attraverso dei pozzi con alcune pompe manuali distribuite nel villaggio per l’uso domestico, e il sistema d’irrigazione realizzato dalla Cooperazione Italiana negli anni novanta, che è attivo oggi al 20%, per l’uso agricolo.

La copertura sanitaria dell’area è ancora molto bassa, è presente solo 1 “posto de saude”, ossia l’unità territoriale più piccola dove non viene garantita nemmeno la presenza di un medico, la cui figura viene coperta da un infermiere. Le scarse condizioni igieniche-sanitarie favoriscono la diffusione di malattie della pelle, delle vie respiratorie, diarroiche, ecc.., soprattutto tra i bambini. Inoltre un’alta percentuale di persone è affetta dal virus dell’HIV.

Dal 1991, la Missao Sao Frumenzio ha costruito un rapporto di collaborazione con la popolazione locale realizzando progetti finalizzati al miglioramento delle condizioni di vita degli abitanti. Dal 2013 l’AUCI ha avviato una collaborazione con la Missione per portare avanti un programma di sostegno al territorio e alla comunità locale.

Obiettivi

L’obiettivo è quello di sostenere 3 scuole materne, una a Mafuiane (130 bambini), una a Baka Baka (80 bambini) e una a Goba (80 bambini), nella gestione del personale e nel mantenimento delle spese scolastiche, quali acquisto di libri, divise, ecc., e di trasporto del pullmino. Per i bambini più grandi si sostiene l’ istruzione scolastica attraverso il rilascio di borse di studio. Inoltre si vuole offrire ai bambini delle scuole materne sopracitate e alle loro famiglie il supporto e l’assistenza sanitaria necessari per combattere le patologie dovute a precarie e insufficienti condizioni igienico-sanitarie. Infine vogliamo aumentare lo sviluppo e la qualità della produzione agricola, migliorando anche la nutrizione di circa 2000 famiglie di Mafuiane.

I beneficiari diretti nell’arco di 3 anni saranno 300 bambini dai 3 ai 5 anni allievi delle tre scuole materne, 23 adolescenti della comunità e 2000 famiglie di Mafuiane. I beneficiari indiretti saranno 1000 famiglie residenti nelle aree di Mafuiane per un totale di 6000 persone.

Attività:

  •  Miglioramento della gestione  di 2 scuole per bambini, quella di Mafuiane e di Baka Baka, e delle borse di studio per le scuole superiori e università.
  •  Attività di prevenzione e cura sanitaria per i 230 bambini delle 2 scuole e per 500 i giovani della comunità.
  •  Assistenza tecnica per agricoltura, nutrizione e avvio alla imprenditorialità agricola.
  •  Realizzazione di un sistema di approvvigionamento idrico in grado di distribuire l’acqua per circa 36 ettari di terreni, di cui 27 ettari appartenenti all’associazione di contadini “Regantes” e 9 ettari a disposizione della Missao Sao Frumenzio (Arcidiocesi di Maputo) da utilizzare a fini di sviluppo comunitario.

Periodo/Durata: 36 mesi (2017-2018-2019)

Ente co-finanziatore: 8×1000 Chiesa Cattolica, donazioni private.

[Infografica di sintesi]

 

 

Commenti chiusi